La nostra azienda ha una storia che si tramanda da quattro generazioni. Nacque nei primi anni del dopo guerra come piccola attività agricola composta da galline, conigli, maiali, tre vacche di razza pezzata rossa e qualche ettaro di terreno, con l’intera produzione destinata al sostentamento familiare.
Dal 1960 con il matrimonio dei nostri nonni Carlo e Carla da piccola attività agricola organizzata solo per il sostentamento famigliare si trasforma in azienda grazie all’acquisto di numerosi appezzamenti e vacche di razza frisona volte unicamente alla produzione di latte.
A cavallo tra gli anni ‘90 e 2000 grazie a molteplici investimenti aziendali la fattoria dei sibillini si è rinnovata con la realizzazione di nuove strutture, stalle e fienili, che hanno permesso di poter aumentare ancora di più la produzione

A causa della crisi del latte dei primi anni del 2000 per assicurare continuità all’attività aziendale si è passati dalla vendita del latte alla vendita della carne ritornando così ad una razza di vacche rustica: la pezzata rossa italiana.

Nel 2006 l’amore per le nostre montagne e per il lavoro che svolgiamo ha portato l’Azienda a far nascere l’agriturismo con l’obiettivo di far conoscere i nostri luoghi, la nostra storia e la nostra vita rurale a tutti gli amanti della natura, delle tradizioni e degli animali.

Il rispetto per la natura e per i nostri animali, che sono sempre stati alla base dei valori aziendali, ci ha portato nel 2017 a certificare tutte le nostre produzioni secondo il metodo biologico.
Essere ospiti della Fattoria significa vivere a pieno quello che ci offrono i sibillini e cioè rispetto per la natura, amore per gli animali e continuità delle tradizioni.